In ogni contesto aziendale la contabilità analitica ed il controllo di gestione sono strumenti essenziali per garantire l’efficienza e tenere sotto controllo l’operatività dell’azienda. Questi processi consentono alle imprese di monitorare e ottimizzare le risorse, migliorando la redditività e la sostenibilità a lungo termine. I software per la contabilità analitica consentono di semplificare questi processi, automatizzando e rendendo più accurata la misurazione delle performance aziendali.

Indice dei contenuti

Cos’è la contabilità analitica e a cosa serve

La contabilità analitica è un sistema di rilevazione contabile che permette di analizzare nel dettaglio i costi e i ricavi relativi ai diversi centri di costo e di profitto di un’azienda. Serve a:

  • Determinare il costo dei prodotti e dei servizi, identificando il costo associato alla loro produzione, includendo costi sia diretti che indiretti
  • Analizzare la redditività delle diverse aree aziendali, valutandone la redditività e permettendo di identificare quelle più profittevoli e quelle che necessitano di miglioramenti
  • Supportare le decisioni manageriali attraverso dati dettagliati sui costi
  • Migliorare l’efficienza operativa identificando aree di spreco o inefficienza

Per una corretta gestione della contabilità analitica, gli elementi da tenere in considerazione sono:

  • Centri di costo e di profitto: identificare quali sono le unità organizzative che generano costi, ricavi e profitti (ad esempio il reparto produttivo, le vendite, il settore ricerca e sviluppo…).
  • Costi e ricavi: registrare dettagliatamente tutti i costi (sia diretti che indiretti) ed i ricavi associati ai diversi centri di costo (materie prime, manodopera, costi di trasporto, affitti eccetera).
  • Costi indiretti: allocare i costi indiretti sui vari centri di costo secondo criteri e metodi predefiniti.
  • Dati: raccogliere con precisione ed analizzare i dati della contabilità analitica per determinare il costo di produzione dei prodotti e servizi e la redditività delle diverse aree aziendali.

Che cosa si intende per “controllo di gestione”?

Contabilità analitica e controllo di gestione sono due processi aziendali fondamentali, ma non sono la stessa cosa. Sebbene siano concetti strettamente interconnessi, vengono utilizzati per scopi differenti e presentano quindi approcci diversi.

Il controllo di gestione è il processo di monitoraggio delle performance aziendali rispetto agli obiettivi prefissati. L’obiettivo principale del controllo di gestione è garantire che le risorse aziendali siano utilizzate in modo efficiente per raggiungere gli obiettivi strategici.

Il controllo di gestione si realizza attraverso diverse fasi:

  1. Definizione degli obiettivi e pianificazione: stabilire obiettivi strategici ed operativi chiari e realistici per il breve, medio e lungo periodo.
  2. Elaborazione del budget: definire un budget che rifletta le risorse necessarie per raggiungere gli obiettivi prefissati, allocando correttamente le risorse.
  3. Raccolta dati e monitoraggio: raccogliere dati operativi e finanziari per monitorare le performance in tempo reale.
  4. Analisi delle performance: confrontare i risultati effettivi con quelli pianificati per identificare eventuali scostamenti.
  5. Adozione di misure correttive: implementare azioni correttive per affrontare gli scostamenti negativi e riportare le performance in linea con gli obiettivi.

Software contabilità analitica e controllo di gestione

Un software per la contabilità analitica aiuta a semplificare ed automatizzare tutti i passaggi necessari a gestire le finanze aziendali ed il controllo di gestione.

Questo è proprio ciò che fa Mago, suite gestionale ERP che offre moduli specifici per la gestione di contabilità, vendite e acquisti, magazzino e produzione. Tra questi, Mago presenta anche un modulo specifico per la gestione della contabilità analitica che consente di inserire movimenti analitici di preventivo, facilitando il controllo di gestione.

Il software consente di distribuire il budget annuale su base mensile, trimestrale o semestrale per analizzare gli scostamenti tra preventivo e consuntivo e apportare le correzioni necessarie. Un esempio? Puoi effettuare analisi mensili o annuali, a valore e percentuali (per centri di costo e commesse), dettagliate per voce di costo o ricavo.

Inoltre, Mago permette anche di elaborare un bilancio analitico a sezioni contrapposte, con la possibilità di raggruppare i costi analitici e confrontarli con un altro periodo fiscale o con valori di budget. Puoi anche scegliere di elaborarlo per centro di costo/commessa, per gruppo o per azienda.

I vantaggi del gestire questi argomenti con un software gestionale

Utilizzare un software di contabilità analitica nel controllo di gestione offre numerosi vantaggi:

  • Accuratezza e precisione: errori ridotti grazie all’automazione dei processi contabili e di reportistica
  • Efficienza operativa: risparmio di tempo e risorse
  • Accesso in tempo reale ai dati: possibilità di monitorare le performance aziendali in tempo reale e prendere in modo veloce decisioni strategiche
  • Analisi avanzate: Mago permette di creare report personalizzati per visualizzare i dati secondo le esigenze di ogni azienda. Inoltre, si integra con altri software di Business Intelligence per analisi ancora più dettagliate ed approfondite.
  • Scalabilità e adattabilità: Mago si adatta senza sforzo ai bisogni di ogni azienda, piccola media o grande che sia, crescendo ed evolvendo con lei.

La gestione efficace della contabilità analitica e del controllo di gestione è fondamentale per il successo di qualsiasi azienda. L’adozione di un software gestionale come Mago può semplificare notevolmente questi processi, offrendo precisione, efficienza e capacità di analisi avanzata. Adottare un software per la contabilità analitica rappresenta quindi una scelta strategica per qualsiasi impresa che desideri migliorare la propria competitività e redditività.